Agriturismo Poggio Al Vento

L’Agriturismo Poggio al Vento è situato in una posizione turisticamente strategica perché, pur essendo collocato in aperta campagna sulle dolci colline della Maremma grossetana, dista meno di 20 Km dalla spiaggia di Alberese e dal Parco della Maremma, da Principina a Mare e Marina di Grosseto, nonché meno do 30 Km da Castiglione della Pescaia, ridente cittadina turistica famosa in tutta Italia.

L’Agriturismo Poggio al Vento non è adatto solo agli amanti del mare, ma anche a coloro che sono interessati al mondo dell’arte, alla storia, alla natura e allo sport.



VETULONIA (km 32) Stampa E-mail

Altra importante città etrusca fu Vetulonia. Situata nella valle del fiume Bruna gravitante attorno all’area del Lago Prile, Vetulonia si sviluppò proprio in epoca etrusca grazie alle sue miniere ed estese il suo controllo sulle Colline Metallifere. La storia e gli insediamenti che si sono succeduti nel corso dei secoli e che hanno costituito le vestigia dell’attuale borgo di Vetulonia sono comunque testimoniati da una vasta area archeologica, che conserva alcuni resti delle mura di Vetulonia costruite proprio dagli Etruschi per difendere la città. L’area archeologica si caratterizza per le suggestive necropoli dove sono riconoscibili, sia tombe del periodo villanoviano, sia di epoca etrusca. (Tomba del Belvedere, il Tumulo della Pietrera, il Tumulo del Diavolino, la Tomba del Duce, la Tomba del Littore).

 
AREA ARCHEOLOGICA DI ROSELLE (km 15) Stampa E-mail

L’area archeologica di Roselle costituisce oggi una delle zone archeologiche più interessanti d’Italia, poiché comprende i resti dell’antica città di Roselle fondata dagli Etruschi nel VII sec. a.C.

Importante per la pesca ed il commercio con le altre città dell’interno Roselle divenne una delle più importanti città etrusche della zona. Nel 294 a.C. fu invasa dai Romani che ampliarono ed abbellirono la città con terme, ville ed un anfiteatro tra i meglio conservati della zona. Nel VI sec. fu invasa dai barbari e Roselle perse il suo primato,poi in seguito alla decadenza della Maremma, divenuta nel Medioevo una laguna e poi una pianura malsana, Roselle fu praticamente abbandonata fino alla bonifica della zona alla fine del 700.

Ma negli anni ’50 fu riportata alla luce in tutta la sua interezza da una lunga campagna di scavi.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 2
ranktrackr.net